800 27 28 50 Lun - Ven: 9:00 - 13:00 / 16.00 - 19.30 info@sevil.it

ECOBONUS PREMIA IL PATRIMONIO IMMOBILIARE NEL SALENTO

L’Ecobonus spinge l’edilizia in provincia di Lecce.
30
Set

Ecobonus premia il patrimonio immobiliare nel Salento

Meno costruzioni, ma più ristrutturazioni e riqualificazioni energetiche.

L’Ecobonus spinge l’edilizia in provincia di Lecce. Nel corso degli ultimi anni sono aumentati gli interventi di risparmio energetico. La spesa sostenuta, nel 2018, è stata di 11,3 milioni di euro.

Sostenibilità Ambientale

Uno studio condotto dall’Osservatorio economico, diretto da Davide Stasi ha fatto emergere questa interessante statistica relativa al settore immobiliare.

In base alle comunicazioni all’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie (Enea), nell’anno scorso sono stati realizzati 7.446 nuovi metri quadrati di pareti verticali (isolamento delle pareti perimetrali); 6.683 metri quadrati di pareti orizzontali (pavimenti e coperture); 7.082 metri quadrati di nuovi serramenti (ovvero infissi); 186 metri quadrati di pannelli solari; 1.154 metri quadrati di schermature solari; 514 caldaie a condensazione; 44 caldaie a biomassa; 203 pompe di calore; 4 impianti con sistema ibrido; 13 scaldacqua a pompa di calore; 7 interventi di building automation. Tali interventi consentono un risparmio di 3,3 gigawattora all’anno.

Gli interventi hanno riguardato, principalmente, gli edifici costruiti nel decennio 1970-1980. A seguire quelli del decennio 1980-1990.

Meno costruzioni, dunque, ma più ristrutturazioni e riqualificazioni energetiche: il comparto edile prova così ad uscire da una crisi profonda.

Risparmio Energetico Qualificato

Il vantaggio economico, a differenza di quello ambientale, è facilmente fruibile da tutti anche nell’immediato ed è forse quello che tutti cercano, anche chi non ha particolarmente a cuore la causa ambientale.
La tecnologia del solare termico, cattura l’energia solare, che è sempre gratis e sempre disponibile e la sfrutta per il riscaldamento dell’acqua calda sanitaria di un’abitazione.
In questo modo è possibile abbattere la bolletta del GAS in maniera sensibile e facilmente verificabile.
Anche la manutenzione di un impianto Solare Termico richiede dei costi molti bassi perché richiede la semplice revisione e pulizia dell’impianto che, se eseguite con costanza ed accuratezza, possono garantirne un perfetto funzionamento fino a 20 anni.

Ristrutturazione e riqualificazione

L’anno scorso, sempre in Puglia, ben 77.369 contribuenti hanno fruito delle detrazioni per gli interventi finalizzati al risparmio energetico (contro i 63.660 dell’anno prima). L’incremento è stato di 13.709 contribuenti. L’ammontare complessivo delle detrazioni (che si riferiscono anche agli interventi degli anni precedenti) è stato di 39 milioni 560mila euro (contro i 32 milioni 82mila euro dell’anno prima).

Sono stati 389.053 i pugliesi che hanno approfittato, invece, degli incentivi concessi per il recupero del patrimonio edilizio. L’ammontare delle detrazioni (che si riferiscono anche agli interventi degli anni precedenti) è stato di 219 milioni 862mila euro (per una detrazione media di 565 euro). Rispetto all’anno prima, il numero dei contribuenti interessati al «Bonus casa» è salito dell’8,3 per cento (nel 2017 erano 359.287) e l’ammontare delle detrazioni è cresciuto del 14,8 per cento (nel 2017 si fermò a 191 milioni 538mila euro).

You are donating to : Greennature Foundation

How much would you like to donate?
$10 $20 $30
Would you like to make regular donations? I would like to make donation(s)
How many times would you like this to recur? (including this payment) *
Name *
Last Name *
Email *
Phone
Address
Additional Note
paypalstripe
Loading...